22.6 C
Milano
lunedì, 27 Maggio 2024
  • Intesa San Paolo SpazioXnoi
HomeAssociazioniAUTelier, l’outlet shop gestito da giovani autistici

AUTelier, l’outlet shop gestito da giovani autistici

Diesis Aps, associazione di promozione sociale che si occupa dal 2010 di servizi per le persone con disabilità, ha aperto il 14 dicembre a Milano AUTelier, un outlet shop che mira a promuovere l’inclusione lavorativa di giovani e adulti autistici. Lo shop è in via dei Valtorta 30 a Milano.

Il punto vendita presenta prodotti di abbigliamento, accessori, libri e molto altro, da aziende che condividono la filosofia alla base di questo progetto, cioè l’opportunità di un lavoro dignitoso e di soddisfazione per ogni persona, senza alcuna barriera.

La vendita e la gestione dello shop è affidata a giovani nello spettro dell’autismo, che saranno i veri protagonisti di AUTelier, affiancati da operatori e terapeuti.

AUTelier sarà inoltre una palestra formativa, poiché oltre ad inserire lavoratori svantaggiati all’interno dell’outlet, formerà ogni anno almeno quattro persone, da introdurre esternamente nel mercato del lavoro.

“Il mondo della moda e della distribuzione è un’opportunità di inclusione lavorativa per le persone autistiche”, ha dichiarato Angelo Chiodi, presidente di Diesis. “I capi di abbigliamento e gli accessori possono essere fonte di grande soddisfazione per le persone nello spettro autistico, che spesso hanno una grande sensibilità per il dettaglio e per l’estetica. Inoltre, il lavoro in questo settore può contribuire alla crescita dell’autostima e consentire di sviluppare un processo di autonomia e di rappresentazione identitaria più solida.

Il progetto AUTelier è una startup finalizzata a creare utilità sociale e profitto per consentire al progetto di autosostenersi nel tempo”, ha aggiunto Chiodi. “Lavoreremo con le aziende del settore moda e non solo, per promuovere il progetto e per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’inclusione lavorativa delle persone autistiche”.

L’obiettivo del progetto è quello di contribuire a ridurre il preoccupante dato secondo il quale solo il 31,3% (18,1% nel caso di gravi limitazioni) delle persone con disabilità riesce ad inserirsi nel mondo del lavoro.

Il progetto AUTelier è sostenuto da diversi partner, tra cui

  • Fondazione ADECCO – per l’inserimento in azienda;
  • BES cooperativa sociale – per il supporto nei tirocini formativi;
  • Università degli studi di Trieste, dipartimento di Ingegneria e Architettura, che ha contribuito allo studio e alla realizzazione di design e tecnologie per realizzare un negozio con caratteristiche adatte al profilo sensoriale dello spettro autistico.

AUTelier inoltre ringrazia tutti coloro che hanno creduto nel progetto, partecipando con i loro prodotti: Gruppo Miroglio, Neirami, L.Pucci, Juil, Luni Editrice, NN Editore, Edizioni Smasher, Edizioni Effetto. Un importante ringraziamento va inoltre a coloro che hanno donato a AUTelier la loro professionalità, affinchè AUTelier riuscisse al meglio: Christophe Angst, architetto, Paolo Prossen, art director e Egon Reboldi, fotografo.

AUTelier è un progetto innovativo che ha il potenziale di contribuire in modo significativo all’inclusione lavorativa delle persone autistiche.

Il negozio è aperto al pubblico il lunedì dalle 15 alle 19 – da martedì a sabato, dalle 10.00 alle 19.00, orario continuato, in via dei Valtorta 30 a Milano.

ARTICOLI CORRELATI

Articoli più letti

Numero 02-2024

Interviste recenti