23.6 C
Milano
mercoledì, 19 Giugno 2024
  • Intesa San Paolo SpazioXnoi
HomeAttualitàCivil Week 2024 “La Costituzione siamo noi”

Civil Week 2024 “La Costituzione siamo noi”

di Giovanna Baderna

Dal 9 al 12 maggio si è svolta la 6ª edizione della manifestazione che vuole promuovere il Terzo settore e le espressioni di partecipazione, cittadinanza attiva, solidarietà ed economia civile e dar voce e forza alle moltissime esperienze associative, costruttive e generatrici di bene presenti nella città metropolitana di Milano.

L’iniziativa è stata concepita da alcuni importanti soggetti del territorio metropolitano milanese, i quali supportano e promuovono in varie forme il Terzo settore: Corriere della Sera-Buone Notizie insieme a CSV Milano, Forum Terzo Settore Milano, Forum Terzo Settore Adda Martesana, Forum Terzo Settore Alto Milanese, Fondazione di Comunità Milano, Fondazione Comunitaria Nord Milano, Fondazione Ticino Olona, perché il protagonismo civico sia incluso, celebrato e valorizzato al pari di altri temi e settori-chiave della città metropolitana nel solco dell’ampiamente riconosciuta peculiarità di Milano come città delle “week”, eventi di ampio respiro e richiamo dedicati a oggetti specifici (design, moda, cibo, etc.).

Il tema scelto quest’anno, “La Costituzione siamo noi”, vuole porre l’accento sull’articolo 118 della costituzione e il concetto di sussidiarietà. All’inaugurazione presso il Palazzo dei Giureconsulti ha partecipato in collegamento da Roma anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Quest’anno erano più di 400 gli appuntamenti che hanno animato 44 comuni dell’area metropolitana con il format CAPIRE, una serie di incontri per raccontare il senso civico dei cittadini, delle associazioni, delle organizzazioni, delle aziende e di tutti quelli che partecipano alla costruzione del bene comune e con quello VIVERE con eventi per promuovere il senso civico e per costruire comunità più coese, accoglienti e attente ai bisogni dei più fragili attraverso iniziative diffuse sul territorio metropolitano milanese.

Numerosi eventi anche nei nostri quartieri organizzati grazie al ricco tessuto associativo. Potete trovarli sul sito https://civilweek-vivere.it/programma-2024/ selezionando “comuni” e scegliendo Milano-Municipio 2.

Nel quartiere Precotto due eventi hanno riunito 7 realtà del quartiere che da anni si adoperano, ognuna secondo le proprie caratteristiche per preservare e promuovere il bene comune e la partecipazione, L’associazione GenitoriAttivi, il Comitato di Quartiere Precotto, Vi.Pre.Go, la Cooperativa Primo maggio, DanzAMOndo, Bookcrossing Rucellai e L’Albero della Musica.

Due luoghi storici, La Casa di ringhiera della Cooperativa edificatrice primo maggio precotto in via Rucellai e la chiesetta della Maddalena nell’omonimo parco hanno fatto da cornice rinnovando la loro vocazione comunitaria e ospitando due eventi ricreativi/artistici/culturali.

Nel cortile della cooperativa il gruppo di danze popolari DanzAMOndo ha proposto una serie di danze popolari di varie parti del mondo coinvolgendo il pubblico di tutte le età che ha preso parte volentieri alle coreografie, concluse dalla danza per la pace Lo isa goy che con cerchi concentrici in movimento ha offerto agli abitanti sulle ringhiere uno spettacolo affascinante.

Sul sagrato della chiesetta il giorno seguente Paola Signorino, ex docente di storia presso la facoltà di sociologia della Bicocca, ha ricordato l’importanza che la nostra costituzione attribuisce alla libera iniziativa dei cittadini. A seguire l’esibizione di giovani allievi e insegnanti dell’associazione musicale L’Albero della Musica che con la chitarra classica hanno svolto un escursus musicale dal classicismo al ‘900. Infine insieme a Ferdinando Scala esperto di storia dei nostri quartieri, un approfondimento sulla storia e sul valore artistico degli affreschi contenuti nella chiesetta della Maddalena, che è stato anche possibile visitare.

Presso la scuola del Trotter in via Giacosa la “3ª Festa dei Popoli” l’evento che ha visto il più grande coinvolgimento di associazioni autoctone ed etniche, ben 25, che hanno declinato il concetto “La Costituzione siamo noi” in 5 ambiti: Le parole, il gioco e lo sport, la musica, la cultura, il folklore e la danza. Laboratori, giochi ed esibizioni molto partecipati dedicati ad adulti e bambini di tutte le provenienze si sono svolti nell’arco di un pomeriggio all’interno del parco riempiendolo di suoni, colori e allegria e facendo conoscere fra loro e ai cittadini le associazioni e le loro attività.

ARTICOLI CORRELATI

Articoli più letti

Numero 02-2024

Interviste recenti