Home

Chi siamo

    • Premessa
    • Consiglio
    • Statuto
    • Scheda di adesione
    • La redazione
    • Altri dati

Archivio

Articoli

Eventi

Social

Dove trovarci

Contatti

Quo Vadis?

Home

Kwoon kung fu

La Kwoon Kung Fu è una scuola di Arti Marziali attiva dal 1988 nella zona del Municipio II di Milano, che conta oggi oltre 180 iscritti. La scuola si propone di divulgare la filosofia di queste discipline in consonanza con l'antica tradizione cinese. L'associazione deve la sua fortuna ad un valido gruppo di insegnanti accomunati dalla passione e dal desiderio di introdurre altri nel mondo delle arti marziali. Li guida il Maestro Giuseppe Turturo che della pratica e della loro divulgazione ne ha fatto la sua professione. Grazie a lunghi soggiorni in Cina sotto la guida di maestri di fama mondiale, viene introdotto prima alla pratica e poi alla conoscenza interiore delle arti marziali: "Dopo 18 anni di pratica delle arti marziali decisi che dovevo andare alla fonte e mi sono recato ad Hong Kong" - così mi racconta il Maestro Turturo – per incontrare il maestro Cheon Yee Keung, il mio riferimento per lo stile Hung Gar ".

La natura profonda delle arti marziali è quella di essere anche un’arte medicale basata sulla filosofia e sulla medicina tradizionale cinese. Continua Turturo:  "I principi del Tai Chi Chuan, l’altro stile di kung fu che insegno, si basano sulla filosofia del Tao che comprende due polarità complementari, dette Yin e Yang, che si fondono alternandosi nell’armonia universale. Lo stile Yang è metodo più seguito e praticato al mondo e ha come riferimento il Gran Maestro Yang Jun, la quinta generazione dal fondatore del metodo: Yang Lu Chan (da cui il nome del metodo) vissuto nel 1800”. Conclude Turturo: "Oggi seguiamo gli insegnamenti tramandati dal nipote del fondatore Yang Chengfu terza generazione, scomparso nel 1936, seguendo le orme del figlio Yang Zhen Duo quarta generazione ed oggi del nipote Yang Jun".

Sono molteplici le attività che il centro di via Apelle 8 propone, ma le possiamo schematicamente presentare attorno a due le aree di attività: la prima è legata al Kung Fu e si propone di insegnare le pratiche e la filosofia del combattimento, pur non praticando l’agonismo sportivo (dallo stile Hung Gar, al Tang Lang sino al Sanda). La seconda area invece è quella legata al settore cosiddetto “interno” del kung fu: il Tai Chi Chuan che, coi suoi movimenti continui e coordinati con la respirazione, pone l’attenzione sul benessere e il riequilibrio della persona. Oltre a questi corsi il centro ospita anche altri corsi come Yoga, Biodanza, Ginnastica, Psicomotricità, Kickboxing K1 e Boxing Exercise.

Per finire chiedo al Maestro Turturo che cosa, secondo lui, i suoi allievi ( che vanno dai 4 agli 80 anni) cerchino nelle arti marziali. Mi risponde: "il benessere che si raggiunge attraverso l’allenamento fisico e mentale". E' risaputo infatti che chi pratica queste arti marziali tradizionali cinesi potenzia il corpo, migliora la capacità di concentrazione e coltiva equilibrio e stabilità interiore.

www.kwoonkungfu.it                                                    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultimo numero

Login