Home

Chi siamo

    • Premessa
    • Consiglio
    • Statuto
    • Scheda di adesione
    • La redazione
    • Altri dati

Archivio

Articoli

Eventi

Social

Dove trovarci

Contatti

Quo Vadis?

Home

largo degli artisti

di Riccardo Pozzani

I due progetti sono nati da una proposta  dell’Associazione 4Tunnel, a conclusione di un percorso partecipato nato nel 2013 e portato avanti, dopo una lunga fase di ascolto e di partecipazione dei residenti,  con l’ex- Consiglio di Zona 2, l’Assessorato ai Lavori Pubblici e l’Ufficio Tecnico del Comune.

Il primo (largo degli Artisti) ha modificato quello che era un “non-luogo”, l’incrocio tra le vie Lumière-Soperga-Cavalcanti-Oxilia-Sauli-Battaglia. Questo spazio era penalizzato da grossi problemi di sicurezza, dovuto a incroci e attraversamenti ciechi, completamente soffocato dal parcheggio selvaggio. L’intento del progetto è stato quello di realizzare una vera e propria piazza con nuovi alberi (biancospini) e delle originali sedute in cemento a forma di mezzelune attorno all’aiuola centrale, una pavimentazione luminosa e innovativa, maggiore illuminazione e una telecamera di controllo. La viabilità è stata modificata, senza variarne l’assetto generale, in modo da garantire ampia visibilità e sicurezza negli attraversamenti. Tutto questo ha consentito, fin da subito, una maggiore e migliore fruizione dello spazio da parte dei cittadini. Si spera che, con la collaborazione di tutti, possa essere destinata a diventare luogo di aggregazione  e di eventi artistici open air.

piazza Morbegno

Il secondo intervento ha invece interessato Piazza Morbegno. Anche qui l’intento era quello di ridare dignità e sicurezza a una piazza già bella, affinché diventasse il punto focale del quartiere. Era noto da tempo il problema delle panchine nell’isola centrale, luogo di bivacchi e attività illecite. E’ stata quindi riposizionata una panchina in un punto più visibile e illuminato (grazie ad una aggiuntiva telecamera di sicurezza e a nuovi lampioni) ed è stata allargata l’isola centrale per impedire la sosta selvaggia, che spesso bloccava la viabilità. Il verde è stato migliorato, piantumando le aiuole a prato e rose tappezzanti, ora mosse da leggeri rilievi, è stato inerbato il tratto centrale delle rotaie del tram, in direzione centro. Sono stati posati nuovi alberi: tre aceri, che in autunno daranno una meravigliosa nota scarlatta alla piazza, e due sophore in sostituzione di quelle rimosse durante l’estate poiché malate. Sul perimetro della piazza è stata posata una pregiata pavimentazione di cubetti di porfido e le vecchie recinzioni in rete sono state sostituite con delle nuove in ferro battuto. Piazza Morbegno, con la sua famosa Casa Lavezzari  (progettata dall’architetto Terragni, importante esponente del razionalismo italiano) e il suo Liberty torna ad essere, ancora più bella, centro nevralgico di un quartiere vivace che ha una fortissima voglia di rinascere.

Un sentito ringraziamento va alla Pubblica Amministrazione e a tutti i cittadini che, con le loro proposte e la loro attiva partecipazione, hanno permesso la rinascita di due spazi urbani nella direzione del rinnovamento e del rilancio dei nostri quartieri.

Ultimo numero

Login