LA “SPESA SOSPESA”

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

istruzione

Un’iniziativa SOS Milano-Esselunga Gae Aulenti a favore di famiglie in difficoltà

di Maner Agnoloni, volontario di sos milano

Durante il periodo Covid, più esattamente dal 17 di agosto a metà dicembre, SOS Milano ha lanciato due iniziative. La prima si basa su un’intesa che il gruppo “SOS per il cittadino” ha realizzato con il supermercato Esselunga di piazza Gae Aulenti (tra i grattaceli di Porta Nuova) vicino alla stazione ferroviaria di Porta Garibaldi per la cosiddetta iniziativa “spesa sospesa”, che prevede la raccolta di generi alimentari non deperibili offerti dai clienti del supermercato, che poi vengono temporaneamente stoccati in due magazzini, concessi gratuitamente a SOS. Qui alcuni volontari preparano dei pacchi, che vengono consegnati a soggetti bisognosi, sulla base di indicazioni raccolte da segnalazioni interne a SOS e da altre date da Caritas di Greco, viale Monza,  Santa Maria La Fontana e San Martino di Lambrate. Finora sono state raccolte circa 5 tonnellate di derrate alimentari da Esselunga, 550 kg di confezioni Rana, 2000 pezzi da Vidal (shampoo e bagno schiuma), 2000 brik di succhi frutta da Zuegg, 100 litri di olio da Carapelli, che sono stati donati a 40 famiglie in difficoltà e a 5 famiglie Caritas della zona.

Una seconda iniziativa riguarda la vendita di panettoni da un chilo, prodotti dalla raffinata pasticceria Alvin’s, di cui una parte del costo verrà donato dalla pasticceria a SOS Milano e destinato al finanziamento delle attività solidali dell’associazione. I panettoni vengono consegnati dai volontari direttamente al domicilio degli acquirenti dell’area di Milano, che hanno inviato l’ordine via Internet. Questa proposta ha avuto una buona risposta da parte dei simpatizzanti, che utilizzando un prodotto di qualità, hanno dato una mano a SOS.

Copyright © 2021 NoiZona2, developed by AgoràFutura.Net - All rights reserved.

Search