Home

Chi siamo

    • Premessa
    • Consiglio
    • Statuto
    • Scheda di adesione
    • La redazione
    • Altri dati

Archivio

Articoli

Eventi

Social

Dove trovarci

Contatti

Quo Vadis?

Articoli

LA SQUADRA SPERANZA NEL 1917

di Gianni Banfi

C’era una volta un campo di calcio che portava un nome prestigioso: CAMPO INSUBRIA, campo che era situato in viale Rimembranze di Greco. A quel tempo, quando nacque nel 1948, poteva meravigliare la scelta di quel nome che, fra tutti igrechesi/milanesi, pochi sapevano cosa significasse, poi, sia pure lentamente, il significato si fece largo così che oggigiorno sappiamo che l’Insubria era il territorio milanese occupato dagli INSUBRI, una delle tribù dei Galli preromani. La squadra che vi giocava, ovviamente portava il nome di INSUBRIA.                  

Oggi, che finalmente sappiamo il significato, non abbiamo più il campo!
Sì perché nel 2000 il campo ex Insubria, divenuto successivamente Greco-Pantagon,  con grande dispiacere di tutti venne

colazioni di quartiere

di Ambrogio Colombo

La comunità di Nolo (Nord Loreto) nasce come “social street”, ovvero gruppo di vicini di casa che si organizzano per scambiarsi piccoli servizi e fare insieme attività di ogni tipo, grazie allo strumento di Internet. L’obiettivo è socializzare, fare nuove amicizie e vedersi dal vivo, tentando di ricreare nella grande città la vita comunitaria di un piccolo borgo. Sembrerebbe molto difficile, ma a quanto pare funziona: è

liceo artistico via Venini

di Mirta Antonielli

Il Nuovo Liceo Artistico di via Venini 76, Cooperativa Onlus e Scuola Paritaria costituita nell’anno 2011, è in cerca di una nuova sede. Nato per volontà di un gruppo di docenti dell’Istituto d’arte R. Steiner, a seguito della Riforma Ministeriale della scuola superiore, già dai suoi esordi si è proposto con un’offerta formativa unica anche per l’interessante contesto milanese. La sua piccola dimensione ne fa un

largo degli artisti

di Riccardo Pozzani

I due progetti sono nati da una proposta  dell’Associazione 4Tunnel, a conclusione di un percorso partecipato nato nel 2013 e portato avanti, dopo una lunga fase di ascolto e di partecipazione dei residenti,  con l’ex- Consiglio di Zona 2, l’Assessorato ai Lavori Pubblici e l’Ufficio Tecnico del Comune.

Il primo (largo degli Artisti) ha modificato quello che era un “non-luogo”, l’incrocio tra le vie

Deleidi Chiara

di Chiara Deleidi

Partiamo da un fatto: dal 2016 non siamo più Zona 2, siamo diventati Municipio 2. Dal 5 Giugno abbiamo non solo un Consiglio di Municipio ma anche, per la prima volta, una giunta. La giunta è composta da presidente di Municipio, due assessori che sono anche consiglieri ed un assessore non eletto, nominato dal presidente. Il suo compito è quello di deliberare, snellendo ed ottimizzando il lavoro del Consiglio. Purtroppo nel nostro caso la parola chiave

Sorrentino Carlo

di Carlo Sorrentino, Presidente del Consiglio di Municipio 2 di Milano

Per prima cosa ringrazio Noi Zona 2 per l’ottimo lavoro che state facendo nei nostri quartieri e l’opportunità che date alle piccole realtà politiche, e non, del nostro Municipio.

Il ruolo che ricopro è particolare, perché se da una parte sono un Consigliere ben consapevole della responsabilità politica che ho verso il mio elettorato, dall’altra come Presidente del

Voce Amica

L’associazione milanese Voce Amica da più di 30 anni fornisce aiuto e ascolto alle persone in difficoltà

di Giovanna Carollo

Nata nel 1985, Voce Amica è una onlus (Organizzazione non lucrativa di utilità sociale) di ascolto, apolitica e aconfessionale. Dalla sede di Milano, i volontari di questa associazione rispondono ogni giorno a telefonate provenienti da tutta Italia. A chiamare sono persone che, angosciate da qualche problema personale, non sanno a chi

Buccoliero Cosimadi Pietro Scardillo

Cosima Buccoliero, 48 anni, è attualmente Dirigente – Direttore Aggiunto della Casa di Reclusione Milano Bollate. Abita in zona 2 nel quartiere di Nord Loreto (Nolo). E’ madre di due figli. Si reca tutti i giorni di buon mattino al lavoro, utilizzando i mezzi pubblici, nonostante la lunga distanza tra l’abitazione e il carcere di Bollate. Ad oggi in questo istituto penitenziario sono presenti 1.200 detenuti, inferiore quindi alla capienza

Rabaiotti Gabriele

di Pietro Scardillo

Gabriele Rabaiotti ha 47 anni, vive nel quartiere Barona, padre di cinque figli. Laureato in Architettura al Politecnico di Milano, dove è anche Ricercatore del Dipartimento di Architettura e Studi Urbani ed insegna Analisi della città e del territorio. E’ stato presidente di zona 6 nella precedente consiliatura. Si è occupato di interventi di housing sociale e di progetti di rigenerazione in quartieri degradati e difficili di diverse

Riccardi Andrea

L’intervento di Andrea Riccardi nella Giornata della Memoria

di Silvio Mengotto

Alcuni lettori pensano che la memoria del passato non interessa più di tanto. Sotto questa velata critica credo che alberghi una obiezione che merita di essere portata alla luce e in superficie. Se la storia, la memoria, con il trascorrere del tempo vengono ricordate solo nella sfera della ritualità, c’è il grosso rischio che perdano senso e, proprio con il trascorrere degli

Canavero Alfredo

di Alfredo Canavero docente di Storia Contemporanea Università Statale di Milano

Il prossimo 25 marzo si celebrerà il sessantesimo anniversario della firma dei Trattati di Roma, che istituirono la Comunità Economica Europea (CEE) e l’Euratom. Fu un importante passo in avanti verso l’integrazione europea, che era cominciata nel 1952 con la nascita della Comunità Europea per il Carbone e l’Acciaio (CECA) e che il fallimento della Comunità

Ultimo numero

Feed

Login