Passaggio di testimone tra EXPO Milano 2015 ed EXPO Dubai 2020

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Convegno in Unione Artigiani con Fondazione "Dubai Future Foundation" Un ponte per l'internazionalizzazione delle piccole e medie imprese  

di Andrea Rovelli

Tutte le opportunità per le piccole imprese artigiane sono state presentate da Unione Artigiani e da Fondazione "Dubai Future Foundation" in occasione dello straordinario convegno “Expo Milano 2015- Expo Dubai 2020: un ponte per l'internazionalizzazione delle PMI”, svoltosi a Milano, in via Doberdò 16, il 25 novembre.
Macchinari, moda, chimica e apparecchi elettrici sono i prodotti lombardi più esportati negli Emirati Arabi Uniti, complessivamente 272 milioni di euro su 600 milioni di export nei primi sei mesi del 2019. In crescita i settori della chimica con 90 milioni di export, ma anche degli altri prodotti del manifatturiero legati alle produzioni artigiane, tra cui mobili e design  con 50,5 milioni e del legno con 12 milioni, dei computer e apparecchi elettronici con 32 milioni, dei mezzi di trasporto con 26 milioni e degli alimentari con oltre 16 milioni di euro. Milano è prima tra le province lombarde con 312 milioni di export.  Nel manifatturiero Bergamo prima per alimentari e per prodotti in metallo insieme a Lecco, Milano per moda (77 milioni), legno, prodotti chimici e apparecchi elettrici, farmaceutici, articoli in gomma, computer, macchinari e altri prodotti manifatturieri. Varese è prima per mezzi di trasporto.

Questa la mappa dell'export lombardo negli Emirati Arabi Uniti per settore, realizzata dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e da Promos Italia (la struttura del sistema camerale a supporto dell'internazionalizzazione) e da Unione Artigiani Milano e Monza Brianza.

Ha dichiarato Marco Accornero, membro di giunta della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e segretario generale dell'Unione Artigiani di Milano e di Monza-Brianza: "Con questo incontro abbiamo voluto approfondire le opportunità che le imprese lombarde, specialmente artigiane, avranno nel promuovere l'eccellenza della creatività e del gusto italiani in una cornice importante come quella di Expo Dubai 2020. Innovazione e sostenibilità saranno i temi portanti coniugati con la tradizionale capacità del fare che rendono le nostre imprese artigiane così apprezzate sui mercati esteri. Il nostro ufficio Marketing & Sviluppo è già a disposizione delle imprese per fornire consulenza ed assistenza.”

" Gli Emirati - ha spiegato Fabrizio Sala, vice presidente di Regione Lombardia - rappresentano un'importante porta per la Lombardia sui mercati del Golfo, Africano e Asiatico. Il nostro export, con il Made in Italy molto richiesto, é sinonimo di qualità e di eleganza in tutto il mondo. A Dubai abbiamo recentemente accompagnato oltre venti aziende lombarde e per tutti è stata una missione di grande successo”.
"Tra imprese lombarde ed emiratine esistono già importanti legami di collaborazione in termini sia di trasferimento di know how sia di opportunità commerciali - ha rimarcato Alessandro Gelli, direttore di Promos Italia -. Gli Emirati Arabi Uniti sono infatti tra i principali mercati di riferimento per le nostre merci in Medio Oriente e grazie alla partecipazione delle nostre imprese a Expo Dubai, prevediamo che possano consolidarsi o avviarsi nuovi rapporti economici e commerciali che rafforzeranno ancor più questa sinergia".

“Sono molto orgoglioso di poter collaborare – ha detto nell’intervento via Skype lo sceicco Mohammed bin Faisal Al Qassimi, presidente della Camera di Commercio italiana negli Emirati -  con l’ Unione Artigiani della Provincia di Milano e della Provincia di Monza e Brianza che supporta le Piccole e Medie imprese in Italia. Le Piccole e Medie imprese sono importanti anche per l’economia negli Emirati Arabi Uniti. Stimo molto l’Italia e le società italiane e sono sicuro che intraprenderemo solide e positive collaborazioni, così da migliorare ulteriormente i già notevoli scambi commerciali tra l’Italia e gli Emirati Arabi Uniti.”

Al convegno hanno preso parte, oltre al segretario generale dell’Unione Artigiani, Marco Accornero, Federico Maria Bega, dirigente aree strategiche di Promos; Simone Facchinetti, rappresentante ufficiale della Camera di commercio italiana negli Emirati; Davide Rampello, project manager di Padiglione Italia a Dubai 2020; Fabrizio Sala, vicepresidente di Regione Lombardia; Laura Specchio, presidente Commissione Sviluppo economico del Comune di Milano; Mauro Marzocchi, segretario generale della Camera di Commercio italiana negli Emirati; Francesco Zurlo, professore ordinario di Disegno industriale al Politecnico di Milano.

Hanno moderato i lavori, il direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana, e il direttore di Tgcom24-Mediaset, Paolo Liguori.

Cerca

Copyright © 2021 NoiZona2, developed by AgoràFutura.Net - All rights reserved.

Search