CSRC Cascina San Paolo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Tra le varie iniziative spicca la numerosità delle gite

Luisa Pinotti è presidente di questo Centro dal 2018 e il suo stile di direzione è molto coinvolgente e condiviso con più collaboratori nell’ottica della squadra, che sviluppa in maniera coordinata il programma delle attività nel suo ufficio che, per scelta non casuale, è occupata da tre scrivanie. Con lei sono attive  Wanda Costantini, vice presidente, Antonia Valente e un prezioso socio “informatico”, Giancarlo Castelli.  La presidente esordisce affermando “Noi abbiamo due tipi di corsi: quelli sovvenzionati dal Comune, che coprono gran parte dei costi e vengono integrati con un modesto contributo dai soci partecipanti ai corsi, e quelli cosiddetti privati, che vengono scelti dai soci interessati, i quali sostengono interamente i relativi costi. Ad esempio, per  il corso di ginnastica, che è molto richiesto, i soci partecipanti integrano con una quota di 10/15 euro ciascuno; mentre i due corsi privati di yoga e di ballo di coppia, inseriti quest’anno per scelta di un gruppo di soci interessati, sono totalmente a carico loro, sia pure con tariffe moderate.”

Quali sono le principali attività ricorrenti nell’anno ?
 
“Le nostre attività si svolgono dal lunedì al venerdì, mattina e pomeriggio, riservando la domenica pomeriggio per la danza aperta a tutti. Oltre al gioco delle carte e  alla tombola, ci sono i corsi di ballo di gruppo, di ballo di coppia, di ginnastica, di yoga, di belle arti.  Inoltre, ci sono i laboratori di informatica, di inglese,  di costruzione delle “pigotte”, bambole di pezza per l’Unicef, cui si aggiungerà presto il corso di Canto corale. Frequente è il torneo di Burraco e ogni volta al mese la “pizzata”.

Quali sono gli eventi particolari ?
“Quest’anno abbiamo effettuato numerose gite: 30 persone in marzo per un giro turistico culturale in Romagna, toccando le città di Ravenna, Rimini, Gradara e Ferrara;  in 90 abbiamo viaggiato sul trenino del Bernina il 22 maggio; 30 persone 15 giorni di  vacanza in giugno in Calabria a Marinella di Cutro;  in Valsassina per la castagnata il 12 ottobre con 2 pullman per 76 persone; 25 partecipanti a Matera in ottobre; il 14 dicembre 100 persone andranno a Verona e , infine, 35 soci trascorreranno l’ultimo giorno dell’anno in Maremma, mentre 55 festeggeranno in sede con cenone e danze. Inoltre, organizziamo nella seconda settimana di settembre la Festa della Cascina con buffet e danze aperta ai soci e agli amici.”

Quali i principali aspetti critici presenti nella struttura e nella gestione del Centro? “Complessivamente lo spazio del Centro è insufficiente. Abbiamo bisogno di spazi più grandi. In particolare il salone delle danze può contenere al massimo 50 persone. La manutenzione dello stabile è carente, specialmente per l’impianto di riscaldamento, che pure essendo acceso è come se fosse spento. Questo è ancora più grave, data l’età avanzata dei nostri soci. Infine, abbiamo chiesto i condizionatori d’aria e da tempo aspettiamo una risposta. Sarebbe anche auspicabile che venisse aumentato il sovvenzionamento dei corsi da parte del Comune per rendere gli stessi quasi gratuiti.

Questi sono tutti argomenti che rivolgiamo, attraverso questo giornale, all’Assessore Rabaiotti”.

Via Trasimeno, 41 Milano  (Municipio 2) – Quartiere Adriano

Tel: 02 91536787   E-mail:  This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Cerca

Copyright © 2020 NoiZona2, developed by AgoràFutura.Net - All rights reserved.

Search