Home

Chi siamo

    • Premessa
    • Consiglio
    • Statuto
    • Scheda di adesione
    • La redazione
    • Altri dati

Archivio

Articoli

Eventi

Social

Dove trovarci

Contatti

Quo Vadis?

Home

 

 

 

Venerdì 27 ottobre, Teatro Blu, chiesa di S. Angela a Merici, si è tenuta una piacevole presentazione del libro EL DONDINA di Flavio Maestrini, introdotto da Elisabetta Viviani, show girl, che ha brevemente raccontato il personaggio del libro, El Dondina, il capo della volante a Milano, a metà ‘800, che deve il suo nome a una malattia avuta da bambino.

Flavio Maestrini ha spiegato alcune caratteristiche del suo personaggio, scoperto durante la stesura del precedente libro dedicato a Milano, per i Milanes…anca arios, che ha avuto un buon successo di pubblico e di critica, ha raccontato delle approfondite ricerche alle biblioteche milanesi, alla Sormani dove ha trovato la Gazzetta di Milano, ricerche alla Bertarelli, ecc.

El Dondina non è alto ma un po’ robusto, e cammina dondolando, ma meglio non prenderlo in giro! Ha modi un po’ burberi, ma in fondo è generoso e aiuta i deboli. Lavora sempre e sembra quasi non avere una propria vita. Risolve i casi grazie ai suoi informatori, di cui non dice mai i nomi.

Non sa scrivere molto bene ma a questo penserà il Galetti o il Ventura, due fidi poliziotti che lavorano con lui.

All’apertura scorreva il filmato della Milano di oggi, anche se in bianco e nero, con i principali monumenti e le costruzioni di EXPO, il periodo in cui sono state scattate le immagini di Flavio Maestrini per il primo libro dedicato alla città.

L’attore, Riccardo Peroni, ha poi letto e interpretato magistralmente un paio di capitoli del libro, che già è risultato simpatico, anche perché El Dondina, e solo lui si esprime in dialetto milanese, ma sarà facile comprenderle, perché sono scritte come si leggono..

Un modo divertente per far continuare l’uso del milanese anche fra le nuove generazioni.

Al termine Elisabetta ha invitato tutti al rinfresco presso il Centro Culturale della parrocchia di S. Angela Merici, con assaggi della cucina milanese, con polpettine di riso saltato e mondeghili: due ricette rivisitate da recuperare anche ai giorni nostri! (dal libro Per i Milanes..).

Vengono fatti i ringraziamenti ad Anna e Nanni Traverso, alle ospiti del Centro Culturale e agli amici del Centro d’Ascolto della Parrocchia S. Angela a Merici, alla responsabile del Teatro Blu, Susanna Pumo, alla direttrice, a Padre Vittorio e Luigino, ma anche un particolare ringraziamento alle tante persone della Maggiolina che partecipando hanno reso possibile il successo dell'evento.

 

Ultimo numero

Login